[Photo Credit] STAND OUT FROM THE CROWD significa che per emergere dal mercato e distinguersi dai concorrenti, non bisogna seguire la massa, ma trovare e mostrare i propri punti di forza. La Storia Il brutto anatroccolo ci insegna che ci sono differenze in ognuno di noi che potrebbero rivelarsi un dono.

Dobbiamo scoprire quindi la nostra Brand Identity mostrarla attraverso la Corporate Identity per far sì che i clienti vedano la nostra Brand Image. Se la Corporate Identity è ben fatta, la Brand Identity e la Brand Image coincideranno.


Analizziamo la differenza tra Corporate Identity, Brand Identity e Brand Image


Corporate Identity.
Si riferisce all’insieme degli aspetti visivi che rendono riconoscibile l’Azienda. L’insieme degli aspetti visivi riproposti su differenti mezzi di comunicazione creano l’ Immagine Coordinata dell’Azienda.

Immagine Coordinata.
L’immagine si definisce coordinata quando tutti i mezzi di comunicazione Online ed Offline sono coerenti tra loro. Essa si sviluppa su diversi tipi di supporto (Biglietto da visita, Sito Web, Social Network, Volantini, Carta Intestata, Buste Intestate,etc..) i quali seguono delle vere e proprie regole definite nel “Manuale di Immagine Coordinata” dell’Azienda stessa. Al suo interno vi saranno tutte le indicazioni relative alla costruzione del logo, alla dimensione del logo, ai codici colore, al o ai Font, alle dimensioni dei caratteri da utilizzare, alle impostazioni sulla grafica dei documenti, etc…

Logo. 
Il logo identifica l’azienda o il prodotto e deve essere facilmente ricordato e riconoscibile. E’ composto da tutti o parte dei seguenti elementi: naming / logotipo / pittogramma / pay-off.

  • Naming, è la parola che indica il nome dell’azienda;
  • Logotipo, è il carattere tipografico che rappresenta il naming, può essere basato su un font esistente o creato da zero;
  • Pittogramma, è il simbolo, il segno, e può essere costituito da segni astratti o iconografici;
  • Pay-off, è una frase che vuole richiamare un’idea, semplificando si potrebbe definire lo slogan che accompagna il logo.

Colori.
La palette colore tiene conto dell’influenza che i colori hanno sulle persone, e della sensazioni che provocano. Sensazioni che devono riflettere i canoni e i valori che l’azienda vuole comunicare.

Brand Identity.
E’ l’insieme di tutte le caratteristiche che l’azienda vuole che i clienti vedano in lei. Il brand viene visto come una persona che possiede determinati valori e li esprime attraverso l’Immagine Coordinata.

Brand Image.
E’ la percezione che i consumatori/clienti hanno del Brand. E’ fondamentale per l’azienda che questa combaci con la Brand Identity. Dal biglietto da visita agli interni degli uffici, tutto deve ricondurre in maniera istantanea e naturale all’azienda grazie all’immagine coordinata e uniformata. Se l’immagine coordinata è ben strutturata e coerente con i valori aziendali, permette di essere inequivocabilmente percepita dal consumatore e nel tempo produce un effetto di sempre maggior riconoscimento del Brand.

Vai alla Pagina dei Servizi Offerti dedicata oppure vedi degli esempi di realizzazione nel Portfolio.


Iscriviti alla Newsletter.
Se ti va di sapere come proseguirà la mia storia non ti resta che iscriverti, niente spam, solo una o due volte al mese ti scrivo per raccontarti qualcosa di interessante.


Grazie, a presto♥
Dania

DANIA LANZA

Sono una designer freelance, mi occupo di interior e product design.
Ho conseguito la laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano.
Mamma di due e 3d Artist in progress…